Chi siamo

CHI SIAMO

Geovest è una Società che nasce alla fine del 2002 e comprende 11 Comuni presenti tra la Provincia di Modena e Bologna.

Offre il servizio di gestione dei rifiuti urbani  ed ha come obbiettivo qualificare ed estendere la raccolta differenziata attraverso una gestione “su misura” dei Comuni soci. Per questi undici Comuni e per i 148.000 abitanti presenti nel territorio, lavorano con Geovest un centinaio di persone, impegnate nel servizio di gestione dei rifiuti urbani.

Si è conclusa nel 2015 l’operazione di parziale privatizzazione della società Geovest, con l’ingresso nella compagine societaria di un partner privato che si aggiunge agli 11 Comuni.

E’ così, infatti, che il Raggruppamento temporaneo di imprese (Giacomo Brodolini Soc. Coop. Arl - capogruppo mandataria; Consorzio Stabile Ecobi Soc. consortile Arl - mandante; R.I.ECO Servizi Ecologici S.r.l. - mandante) dopo aver vinto la gara ad evidenza pubblica per l’individuazione di un socio privato industriale di minoranza di Geovest, ha dato vita alla società “Selvabella Ambiente Società Consortile a r.l.” che ha acquistato il 20% del capitale sociale e, insieme e per conto di Geovest,  svolge i servizi di raccolta rifiuti e igiene città.

Si rafforza così la missione di Geovest che oggi a tutti gli effetti è una società mista, a prevalente capitale pubblico, affidataria ai sensi della Delibera n. 14 del 7 aprile 2016 (firmata il 16/06/2016) della gestione del servizio di raccolta rifiuti e igiene città nel bacino territoriale individuato dall’Agenzia regionale Atersir per la durata di 15 anni. Geovest svolge la propia attività nel rispetta della Convenzione di servizio per la gestione dei servizi.

IL CONTESTO NORMATIVO

Il Decreto legislativo 03 aprile 2006 n.152 e ss.mm.ii, il cui obbiettivo è quello di regolare, sotto forma di testo unico, tutte le tematiche di natura ambientale e del ciclo idrico, si muove all'interno delle Direttive Comunitarie di settore e prosegue il percorso avviato dal Decreto Legislativo 5 febbraio 1997 n.22 (“Decreto Ronchi”) stabilendo che la gestione dei rifiuti costituisce un’attività di pubblico interesse ed esiste una precisa gerarchia per il trattamento.
E’ all’interno di questi vincoli e orientamenti che Geovest svolge la sua attività.
La regione Emilia-Romagna, relativamente al sistema di regolazione e organizzazione territoriale per l’esercizio associato delle funzioni pubbliche (relative al Servizio Idrico Integrato e al Servizio di Gestione dei Rifiuti Urbani, con l’emanazione della legge Regionale n.23 del 23 dicembre 2011),ha adempiuto alle prescrizioni della L. 191/2009, prevedendo l’individuazione di un unico Ambito territoriale ottimale che comprende l’intero territorio regionale.
Le funzioni delle superate Agenzie provinciali sono state riattribuite ad un nuovo organismo pubblico dotato di autonomia amministrativa, contabile e tecnica, ovvero l’Agenzia Territoriale dell’Emilia-Romagna per i Servizi Idrici e Rifiuti (ATERSIR).
Geovest, sempre attenta nel rispetto del cliente e dell’ambiente, si confronta costantemente con essa per le attività di monitoraggio e valutazione in termini di qualità ed entità del servizio reso, in rapporto ai costi e alle tariffe dell’utenza.
In seguito alla parziale privatizzazione della società con l'ingresso nella compagine societaria del socio privato, Geovest è concessionaria del servizio di gestione dei rifiuti urbani fino al 2031.

COSA FACCIAMO

Nel tempo Geovest ha sviluppato dei servizi sempre al passo con l’innovazione tecnologica del settore e in sintonia con le necessità dei cittadini e le caratteristiche del territorio. A partire dal 2005 ha svolto un’intensa attività di promozione sull’uso razionale dell’energia, del risparmio energetico e dell’utilizzo di fonti rinnovabili, per poter dare uno sviluppo concreto alla lotta ai cambiamenti climatici.

Ricercare, ottenere e qualificare  sono i 3 imperativi che Geovest cerca costantemente di rispettare:

  • ricercare con un equilibrio di bilancio la qualità del servizio attraverso la ricerca del miglior rapporto qualità/costi;
  • ottenere le migliori performance economiche e finanziarie introducendo le più opportune azioni;
  • qualificare ed estendere la raccolta differenziata e migliorare la qualità dei materiali raccolti.

Attraverso l’efficacia e l’efficienza, Geovest mira a salvaguardare non soltanto l’ambiente, ma anche la conformità alle disposizioni legislative nazionali, alle direttive comunitarie del settore ambientale, la salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, la soddisfazione della collettività e le aspettative delle parti interessate.

In tutto ciò Geovest mette sempre un grande impegno, soprattutto nel prevenire ogni tipo di non conformità, attraverso la formazione e la consultazione frequente del proprio personale, la comunicazione interna ed esterna, la gestione coordinata e controllata dei processi e soprattutto il miglioramento continuo in ciascuna di queste azioni.
A testimonianza di ciò, a partire dal 2008, Geovest ha ottenuto la certificazione “Sistema Qualità” conformemente ai requisiti della norma UNI EN ISO 9001 ed. 2008.

Infine nel 2015 è stato approvato ed adottato il Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D. Lgs 231/2001 per la prevenzione dei fenomeni corruttivi. 

PERCHE' LO FACCIAMO

E' importante sapere che mantenere alta la raccolta differenziata ha come effetti l'aumento delle entrate a partire dalla vendita dei materiali avviati a recupero e la diminuzione dei costi di smaltimento dei rifiuti non recuperabili. Il tutto si traduce nel contenimento della tassa pagata dai cittadini.

Dal 2002 la crescita dell'indicatore principale, che è quello che misura la raccolta differenziata, è passato dal 35,5% al 70,7% con un andamento pressochè graduale nel tempo, anche se è nel periodo compreso tra il 2011 e il 2013 che si è concretizzata la spinta decisiva, ovvero il superamento della soglia del 50% grazie al passaggio delle raccolte dai più classici sistemi con contenitore stradale ai sistemi domiciliari.

Crediamo e operiamo in nome della tutela ambientale, affinché le risorse che usiamo oggi siano ancora presenti nel futuro dei nostri figli. E poiché la collaborazione col cittadino è indispensabile, ci sta a cuore dare voce, sempre, alle tue esigenze e ai problemi quotidiani, così da poter raggiungere insieme risultati importanti.

 

Scopri anche


Contatti

Via dell'Oasi, 373 Località Beni Comunali Crevalcore (Bo) 40014